Per qualsiasi informazione compilate il documento qui a fianco o contattateci
Email: 
Telefono e WhatsApp:
Seguiteci anche sui social
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
Allevamento della.PNG

Le nostre collaborazioni:

Il Coton de Tuléar arriva dal Madagascar e deriva dall’incrocio tra cani già presenti sull’isola e i Bichon. Questi ultimi non erano autoctoni: erano arrivati sull’isola in qualità di cacciatori di topi, a carico delle imbarcazioni dei vari commercianti legati al mercato del Madagascar.
 
La nazione che per prima lo ha accolto per motivi coloniali è stata la Francia. Probabilmente, fra i suoi antenati, troviamo anche il Bedlingtown Terrier, da cui deriva il dorso convesso e il Papillon per macchie sul mantello.
 
Caratteristico il pelo: lungo, folto e di consistenza simile al cotone; non fa muta, ma richiede cure assidue e costanti onde evitare la formazione di nodi e infeltrimento.
 
Di colore bianco, a volte con lievi nuances albicocca o nere (in genere sulle orecchie), più o meno accentuate anche sul corpo. Tali macchie tendono a schiarire e spesso a scomparire completamente con la crescita.
 
Il Coton de Tulear è una razza riconosciuta dalla F.C.I. (Federazione Cinofila Internazionale) nel 1970.